Skip to main content
annuncituscia.com Etruscan marketplace

Calendario

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
 

Emergenza arsenico: al via azioni legali

Gennaio 12, 2013 da tuccio

Capodimonte-tuscia denuncia da anni l'emergenza Arsenico! E aggiungiamo: il problema non sorge solo dalle falde acquifere: l'Arsenico e' disperso nelle operazioni clandestine di geoingegneria militare! http://aircrap.org/chemtrails-aerosol-toxicity-report/33809/

http://translate.google.com/translate?hl=en&sl=en&tl=it&u=http%3A%2F%2Fa...

http://translate.google.com/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=en&ie=...
Arsenico Effetti collaterali

Si prega di notare - alcuni effetti collaterali per l'arsenico non possono essere segnalati. Consultare sempre il proprio medico o uno specialista sanitario per un consiglio medico. È inoltre possibile segnalare gli effetti collaterali a FDA .
Effetti collaterali di arsenico - per il consumatore

Arsenico

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno, o minore, gli effetti indesiderati Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati comuni più persistono o diventano fastidiosi quando si utilizza Arsenico.:

Visione offuscata, costipazione, tosse, oscuramento della pelle, diarrea, capogiri, sonnolenza, secchezza degli occhi, bocca o pelle, mal d'orecchio, dolore o irritazione, vampate di calore, cefalea, aumento della sudorazione, disturbi digestivi, perdita di appetito, muscolare lieve, articolazione, o dolore osseo, ulcere della bocca, nausea, sangue dal naso, dolore, gonfiore, arrossamento o al sito di iniezione, pelle pallida, gocciolamento retronasale, ronzio nelle orecchie, lesioni cutanee, mal di gola, mal di stomaco, la tenerezza, o gonfiore, gonfiore della palpebra, stanchezza, disturbi del sonno, vomito, debolezza, perdita di peso.
Rivolgersi ad un medico immediatamente se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati gravi si verificano quando si utilizza Arsenico:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, viso, labbra o lingua), agitazione, ansia, confusione, o la depressione, feci nere o con sangue, sanguinamento tra i periodi mestruali; bruciore, intorpidimento o formicolio, dolore toracico, convulsioni, minzione ridotta, svenimenti, battito cardiaco accelerato, febbre, brividi, tosse persistente o mal di gola, battito cardiaco irregolare, perdita di controllo della vescica o dell'intestino, perdita di coscienza, dolore muscolare, spasmi, debolezza o crampi, rapida respirazione, convulsioni, vertigini grave o persistente, mal di testa, o di testa leggera; spargimento pelle nel sito di iniezione, di sputare sangue, improvviso aumento di peso, gonfiore delle caviglie, piedi o le mani, tremori, problemi respiratori o affanno, inusuali lividi o sanguinamento, stanchezza o debolezza insolite, sanguinamento vaginale, respiro affannoso.

Questo non è un elenco completo degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. Per segnalare gli effetti collaterali per l'agenzia del caso, si prega di leggere la guida di Segnalazione Problemi da FDA .
Top

Effetti collaterali di Body System - per gli Operatori Sanitari

Si applica a: polvere compounding; soluzione endovenosa
Cardiovascolare

Effetti collaterali cardiovascolari possono includere un prolungamento dell'intervallo QT e blocco atrioventricolare completo. Prolungamento del tratto QT può portare ad una torsione di punta tipo di aritmia ventricolare, che può essere fatale. Tachicardia (fino al 55%), ECG QT corretto prolungato intervallo> 500 msec (fino al 38%), palpitazioni (fino al 10%), e anomalie ECG diversi prolungamento dell'intervallo QT (fino al 7%) sono stati segnalati. Un paziente (anche ricevere amfotericina B) ha avuto torsione di punta durante la terapia di induzione per LPA recidivata con triossido di arsenico.

Il rischio di torsioni di punta è correlato all'entità del prolungamento del QT, la somministrazione concomitante di farmaci che prolungano il QT, una storia di torsioni di punta, prolungamento preesistente dell'intervallo QT, insufficienza cardiaca congestizia, somministrazione di diuretici potassio-disperdenti, o altre condizioni che risultano in ipokaliemia o ipomagnesiemia
Altro

La gestione della sindrome non è stato pienamente studiato, ma alte dosi di steroidi sono stati utilizzati al primo sospetto di sindrome da differenziazione LPA, che sembra ridurre i segni ei sintomi. Ai primi sintomi che potrebbero suggerire la sindrome (inspiegabile aumento di febbre, dispnea e / o del peso, risultati anomali dell'auscultazione toracica o anomalie radiografiche), alte dosi di steroidi (desametasone 10 mg BID per via endovenosa) deve essere avviato immediatamente, indipendentemente dalla conta leucocitaria , e ha continuato per almeno 3 giorni o più fino a quando i segni ei sintomi sono ancora abbattuti. La maggior parte dei pazienti non richiede l'interruzione della terapia con triossido di arsenico durante il trattamento della sindrome da differenziazione LPA.

Altri effetti indesiderati simili a una sindrome chiamata acido retinoico-leucemia promielocitica acuta (AR-LPA) o sindrome da differenziazione LPA sono stati segnalati. Questa sindrome è caratterizzata da febbre, dispnea, aumento di peso, infiltrati polmonari e versamento pleurico o pericardico (con o senza leucocitosi). La sindrome può essere fatale.
Generale

Effetti indesiderati generali tra cui la stanchezza (fino al 63%), febbre (fino a 63%), edema (fino al 40%), brividi (fino al 38%), dolore toracico (fino al 25%), dolore (fino a 15 %), aumento di peso (fino al 13%), debolezza (fino al 10%), perdita di peso (fino a 8%) e di emorragia (fino a 8%) sono stati segnalati.
Locale

Effetti collaterali locali quali dolore nel sito di iniezione (fino al 20%), eritema al sito di iniezione (fino al 13%), ed edema sito di iniezione (fino al 10%) sono stati segnalati.
Ipersensibilità

Effetti collaterali ipersensibilità sono state osservate nel 5% dei pazienti trattati.
Gastrointestinale

Effetti collaterali gastrointestinali quali nausea (fino al 75%), vomito (fino al 58%), dolore addominale (fino al 58%), diarrea (fino al 53%), mal di gola (fino al 40%), stipsi (fino a 28%), anoressia (fino al 23%), diminuzione dell'appetito (fino al 15%), perdita di feci (fino al 10%), dispepsia (fino al 10%), formazione di vesciche orale (fino a 8%), incontinenza fecale ( fino a 8%), emorragia gastrointestinale (fino a 8%), secchezza delle fauci (fino a 8%), dolore addominale (fino a 8%), diarrea emorragica (fino a 8%), e distensione addominale (fino a 8% ) sono stati segnalati.
Metabolica

Effetti collaterali metabolici tra cui ipopotassiemia (fino al 50%), l'ipomagnesiemia (fino al 45%), iperglicemia (fino al 45%), iperkaliemia (fino al 18%), ipocalcemia (fino al 10%), ipoglicemia (fino a 8% ) e acidosi (fino al 5%) sono stati riportati.
Epatico

Effetti collaterali epatici inclusi ALT aumentata (fino al 20%) e aumentata AST (fino al 13%) sono stati segnalati.
Del sistema nervoso

Del sistema nervoso effetti collaterali tra cui mal di testa (fino al 60%), insonnia (fino al 43%), parestesia (fino al 33%), vertigini (fino al 23%), tremore (fino al 13%), convulsioni (fino a 8 %), sonnolenza (fino a 8%), e coma (fino al 5%) sono stati riportati.
Respiratorio

Effetti collaterali respiratori quali tosse (fino al 65%), dispnea (fino al 53%), epistassi (fino al 25%), ipossia (fino al 23%), versamento pleurico (fino al 20%), gocciolamento nasale (up al 13%), dispnea (fino al 13%), riduzione del murmure (fino al 10%), crepitii (fino al 10%), rantoli (fino al 10%), emottisi (fino a 8%), tachipnea (fino a 8%), e ronchi (fino a 8%) sono stati segnalati.
Dermatologica

Effetti indesiderati dermatologici come dermatiti (fino al 43%), prurito (fino al 33%), ecchimosi (fino al 20%), secchezza della cute (fino al 13%), eritema (fino al 10%), aumento della sudorazione (fino a 10%), edema del viso (fino a 8%), sudorazione notturna (fino a 8%), petecchie (fino a 8%), iperpigmentazione (fino a 8%), lesioni cutanee (fino a 8%), orticaria (fino a 8%), esfoliazione locale (fino al 5%), ed edema palpebrale sono stati segnalati. Un caso di linee iatrogena indotta da arsenico Mees 'stato anche riportato.
Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrico inclusi artralgia (fino al 33%), mialgia (fino al 25%), dolore osseo (fino al 23%), mal di schiena (fino al 18%), dolore al collo (fino al 13%), e dolore alle un arto (fino al 13%) sono stati segnalati.
Ematologici

Effetti collaterali ematologici compresi leucocitosi (fino al 50%), anemia (fino al 14%), trombocitopenia (fino al 19%), neutropenia febbrile (fino al 13%), neutropenia (fino al 10%), coagulazione intravascolare disseminata (fino a 8%), e linfoadenopatia (fino a 8%) sono stati segnalati.
Altro

Effetti collaterali vascolari quali ipotensione (fino al 25%), vampate (fino al 10%), ipertensione (fino al 10%), e pallore (fino al 10%) sono stati segnalati.
Psichiatrico

Effetti collaterali psichiatrici compresa ansia (fino al 30%), depressione (fino al 20%), agitazione (fino al 5%), e confusione (fino al 5%) sono stati riportati.
Oculare

Effetti collaterali oculari tra cui irritazione agli occhi (fino al 10%), offuscamento della vista (fino al 10%), occhio secco (fino a 8%), e dolorosa occhi rossi (fino al 5%) sono stati segnalati.
Renale

Effetti collaterali renale inclusa l'insufficienza renale (fino a 8%), insufficienza renale (fino a 8%), oliguria (fino al 5%), e l'incontinenza (fino al 5%) sono stati segnalati.
Genito-urinario

Effetti collaterali genito-urinario, inclusa l'emorragia vaginale (fino al 13%) e sanguinamento intermestruale (fino a 8%) sono stati segnalati.
Altro

Effetti collaterali tra cui mal d'orecchi Otic (fino a 8%) e tinnito (fino al 5%) sono stati segnalati.
Altro

Le infezioni riportate in pazienti trattati con triossido di arsenico includono sinusite (fino al 20%), herpes simplex (fino al 13%), infezioni del tratto respiratorio (fino al 13%), non specifica infezione batterica (fino a 8%), herpes zoster (fino a 8%), nasofaringite (fino al 5%), candidosi orale (fino al 5%), e sepsi (fino al 5%).

Emergenza arsenico: al via azioni legali - 2013-01-12

VITERBO - Un’azione legale urgente mirata a individuare le responsabilità dell’attuale situazione d’emergenza dovuta alle ordinanze di non potabilità delle acque a causa della massiccia presenza di arsenico, e al risarcimento dei danni causati dall’inerzia dell’amministrazione a tutte quelle realtà, come quelle imprenditoriali, che rischiano di soccombere per l’impossibilità di farsi carico della spesa degli impianti di dearsenificazione.

Questa la decisione del gruppo Udc viterbese che spiega: ‘’è ormai tragicamente nota la ricaduta sociale causata dall’emergenza arsenico, scattata il 1° gennaio 2013 con il divieto dell’uso alimentare dell’acqua. Viterbo e tutta la Provincia – commentano Paolo Barbieri, capo gruppo Udc al Comune di Viterbo e Roberto Talotta, per il dipartimento sanità Udc - si sono trovate costrette a fare i conti con i disagi causati dai ritardi ingiustificati della pubblica amministrazione, che da tempo avrebbe dovuto provvedere alla realizzazione di impianti di dearsenificazione e potabilizzazione dell’acqua.

L’iniziativa, oltre che agli imprenditori che dovranno dotarsi degli impianti di dearsenificazione è aperta a tutta la cittadinanza. ‘’Posto che rimane auspicabile una riduzione considerevole delle bollette, si è reso moralmente doveroso passare ad azioni legali. Omissioni e inadempienze – concludono Barbieri e Talotta - non possono e non devono ricadere sulle spalle dei cittadini e degli imprenditori che, piuttosto, devono essere messi nella condizione di esercitare il loro diritto, costituzionalmente garantito, di accesso all'acqua potabile’’.

 

[News da viterbonews24.it]

Anonimo (non verificato)
http://scienzamarcia.blogspot
Premium Drupal Themes by Adaptivethemes